home page

Club Spider Alfa Romeo

 

 

Impermeabilizzare la capote

Scheda curata da Marco

 

  • Difficoltà : bassa Materiale

  • Tempo necessario : 1 ora

  • Operazione: periodica

  • costo: 15 euro

 

Periodicità

Il tempo, il vento, i lavaggi, rovinano la protezione impermeabilizzante originale ed è buona cosa ripristinarla. E' una operazione semplice e necessaria. Non si può consigliare un intervallo di tempo o di km  per effettuare l'operazione. Dipende dall'utilizzo: se si viaggia preferibilmente con capote aperta, e si custodisce la macchina in luogo chiuso e pulito la protezione dura più a lungo, ma con gli anni invecchia ed è bene rinnovarla. Le capote sono costruite principalmente in due materiali, di tela a trama (in genere acrilica)con giunture cucite o di telo plastificato con giunture saldate. Questa operazione è molto importante per le capote a tela (come quella della mia auto)

Materiale necessario:

  • Bomboletta spray plastificante (esempio il "Plastificatore" resina acrilica trasparente della CRC)
  • Telo di plastica da pittori (quello che serve per coprire i mobili quando si pittura in casa, se costa poco è meglio perché poi non ti dispiace buttarlo via)
  • Nastro da carrozzieri e carta ( un giornale usato)
  • Una spazzola da panni (o da scarpe morbida)

Lavaggio

La capote deve essere pulita. Deve essere lavata accuratamente, si può usare il solito autolavaggio, e  rientrate con la capote aperta per non sporcarla. Per l'operazione scegliete possibilmente un luogo non polveroso coperto. Se proprio volete farlo all'aperto scegliete almeno un posto all'ombra, non sotto gli alberi, una giornata senza vento, non umida. Bisogna asportare accuratamente ogni peletto: usate la spazzola per panni (anche quelle adesive vanno bene), un getto di aria compressa può aiutare ma anche un semplice aspirapolvere. Provate in un angolo la bomboletta per verificare la compatibilità dei materiali

Riparazioni

Si devono prima riparare piccoli buchi. Una foro da sigaretta lanciata dalla finestra (a me è successo), uno piccolo strappo per un sasso o per un uso maldestro di qualcosa di  appuntito. A presto una scheda sulle riparazioni.

Protezione vettura

E' più difficile dirlo che farlo. Chiudete la capote interponendo fra questa e tutta la macchina il telo protettivo da pittore. Non serve altro, tutta la macchina rimane coperta e rimane fuori solo la capote. Rimane da coprire solo il lunotto. Fissate un giornale in basso con nastro da carrozziere e in alto infilato nello spazio fra il lunotto e la tela della capote. Un ultimo controllo sulla  pulizia e si può iniziare.

Pitturazione

Passate la prima mano spruzzando con la bomboletta. Il materiale spruzzato è trasparente è non si vede dove si è già passato, e quindi importante seguire uno schema preciso. Finita la prima mano si   può continuare con la seconda, visto che la prima è già asciutta. Lasciate il tutto riposare per una notte con la capote tesata (aver fatto l'operazione al coperto è importante, altrimenti ricoprite la capote, ripiegando all'indietro la parte del telo che prima spuntava sul parabrezza e sul cofano motore, per evitare che polvere o umidità rovinino il lavoro. Per il rinnovo serve una sola bomboletta, se pensate che l'impermeabilizzazione era ormai compromessa usate due bombolette.

Conservazione

È buona norma, con coperture in tela,  lasciare la vettura ferma con i ganci della capote slacciati. Con la capote non in tensione, le fibre del tessuto assorbono dall’aria l’umidità restringendosi, al successivo riallaccio la tela sarà in perfetta tensione senza intervenire sulla regolazione della tensione mediante gli appositi registri sui lati che però hanno un fine corsa.

Scrivete le vostre impressioni  a info@spideralfaromeo.it

 

home