Club Spider Alfa Romeo

 

 

La storia della spider

 

ALFA

Anonima Lombarda Fabbrica Automobili

1910  24 Hp

 

   

 

Nel 1910 nasca l'ALFA fin da subito con un grande ufficio progettazione guidato da Giuseppe Marosi. La prima automobile ALFA fu la 24HP con carrozzeria Castagna. Fu prodotta dal 1910 al 1914 nelle serie A-B-C-D, e la produzione continuò sotto il marchio Alfa Romeo fino al 1920 con la serie E, in tutto furono prodotte 680 vetture. Ruote in legno, fari a etilene,  raggiungeva la velocità massima 100 km/h (velocità quasi irraggiungibile con le strade di allora). Prezzo 12.000 lire (due anni di stipendio di un impiegato)

 

  versione cavalli velocità max (km/h) passo carreggiata
  A B 42 cv a 2200g/m 100 320 cm 135 cm
  C D 45 cv a 2400g/m 105 320 cm 145 cm
  E 49 cv a 2400g/m 115 320 cm 145 cm
 

 

Il telaio ha due longheroni fissati da due traverse di lamiera stampate a C. Sospensioni a balestre. Erano disponibili due allestimenti Torpedo e Limusine. il Motore di 4 cilindri in linea in monoblocco in ghisa era su un basamento in lega leggera, albero motore in acciaio stampato. Cilindrata 4084 cc, rapporto di compressione 4,15:1 con due valvole per cilindro, laterali. Raffreddamento ad acqua con circolazione forzata a pompa centrifuga, raffreddata con radiatore e ventola meccanica sempre inserita. Lubrificazione ad olio con pompa ad ingranaggi. Frizione a secco con dischi multipli, 4 marce + retromarcia con comando a leva. Trasmissione ad asse cardanico sulle ruote posteriori senza differenziale. Freni a tamburo solo sulle ruote posteriori. Pneumatici 820 x 120

 
 

 

CARROZZERIA CASTAGNA

 

 

 

La carrozzeria Castagna, fondata da Carlo e portata avanti dal figlio Ercole, produsse la carrozzeria di quasi tutte le vetture Alfa e Alfa Romeo dei primi anni. La consuetudine di quel tempo vedeva la casa madre identificarsi come una officina meccanica che si preoccupava di produrre il motore e il telaio lasciando a carrozzieri esterni  il compito del completamento della carrozzerie e dell'allestimento interno. La collaborazione con l'Alfa Romeo continuò attivamente negli anni 20 con la produzione delle vetture RL e RM. Sul finire degli anni venti in poi la concorrenza divenne numerosa ma anche il mercato si stava allargando e troviamo realizzazioni Castagna anche fra  la 6C 1500, la  6C 1750 e la 8C 2300 nel 1932.

Nel dopoguerra i nipoti Carlo, Savino e Cipriano tentarono di proseguire la gloriosa attività iniziata dal nonno proponendo un 1900 coupè . L'Alfa Romeo organizzò una vera e propria gara fra carrozzieri iniziando una prassi poi a lungo ripetuta. La gara fu aggiudicata alla carrozzeria Touring decretando la sopravivenza di quest'ultima ma la definitiva chiusura della carrozzeria Castagna

 

home
home page