Club Spider Alfa Romeo

 

La storia della Spider

 

  

ALFA MASERATI PRETE

1947

 

prototipo

 

 
Questo prototipo è uno strano assemblaggio, voluto da Prete, di un motore Alfa Romeo 6C 2300 su una meccanica Maserati CL monoposto del 1939 con un telaio fortemente modificato
Il motore fu elaborato e la cilindrata portata a 2500 cc aumentando l'alesaggio ed arrivando ad erogare 200 CV che consentivano alla vettura una velocità massima di 240 Km/h. Anche il cambio è Alfa Romeo mentre sospensioni, differenziale e freni sono Maserati.
Prete volle aggiungere anche il proprio nome alle vettura così assemblata ideando lo stemma con le tre iniziali.
La vettura ottenne buoni risultati. Alla guida dello stesso Prete partecipò a varie gare tra il 1947 ed il 1950. Il  miglior risultato è stato il 3° posto assoluto alla Targa Florio del marzo del 1949. Nel 1950 Prete vendette la macchina a Francesco Santovetti che arrivò 3° nella Vermicino - Rocca di Papa del 1952. Nel 1953 alla guida di Scarlatti ottenne il 2° posto assoluto alla Coppa dei Due Laghi.

La vettura  oggi è registrata sia nel Registro Alfa che in quello Maserati

Nel corso della sua storia la vettura ha subito diverse varianti di carrozzeria, da 2 a 4 fari, con presa d'aria sul cofano motore o senza, con parafanghi avvolgenti, mezzi, o mancanti, con parabrezza anche per il passeggero o senza.

L'auto fotografata ai giorni nostri presenta addirittura due targhe diverse... qualcuno è così bravo da dettagliare maggiormente la storia di questa vettura?

 
 

 

 

 

 

 

 

home
home page