Club Spider Alfa Romeo

 

 

La storia della spider

 

ALFA ROMEO 8C 2900

1938

4 fari e paraurti

 

 

Le sospensioni sono  indipendenti, anteriormente con molle elicoidali racchiuse in cilindri e con balestra trasversale posteriormente. I freni sono a tamburo con comando idraulico, giÓ sperimentati sulle vetture da corsa dal 1935. Il motore Ŕ un 8 cilindri con doppio albero a gamme in testa derivato direttamente da quello usato nel modello Grand Prix del 1934 con due compressori tipo Roots. Cilindrata 2905 cc alesaggio e corsa 68 x 100 mm, potenza max 180 cv a 5200 g/m. Trazione posteriore cambio a 4 marce. VelocitÓ 185 km/h

 

 

 

home
home page