Club Spider Alfa Romeo

 

 

La storia della spider

 

 

   ALFA ROMEO 6C 1750 Gran Sport Zagato

1931

 

102 Cv   170 Km/h (compressore)

 

 

 

Il tappo della benzina è vicino alla ruota di scorta, mentre sulla sinistra della macchina c'è il tappo per l'olio.

 

 

Al museo di Arese viene ricordata solo la vittoria sul circuito del Mugello. In effetti questa vettura segnò l'inizio dello strapotere Alfa Romeo perché vinse molte gare per più anni. Nel 1929 la 6c 1750 Super Sport vinse la Mille Miglia (Campari) e  la 24 ore di SPA (Benoist), nel 1930 la 6c 1750 Grand Sport vinse la Mille Miglia (Nuvolari), la 24 ore di SPA (Marinoni), il Tourist Trophy (Nuvolari)

La macchina qui di seguito fotografata era di proprietà (vedi targa originale di Macerata ) del pilota Scarfiotti che ha partecipato a due Mille Miglia nella squadra corse ufficiale dell'Alfa Romeo allora gestita da Enzo Ferrari.

 

Su Ruoteclassiche questo modello è quotato  310.000 euro. Sempre sulla stessa rivista  (settembre 2003) viene riportata la notizia di una recente vendita all'asta a Londra dell'auto con telaio numero 8513081 per un prezzo finale di 326.708,00 €

 

Motore GrandSport 6 cilindri in linea doppio albero a camme in testa con compressore

 

 

L'acceleratore è il pedale centrale. Il pulsante a pedale comanda gli abbaglianti. La leva del cambio, a 4 marce, ha una guida in acciaio. La posizione della retromarcia, sulla sinistra, è chiusa da una linguetta apribile alzando il nottolino apposito. L'avviamento è a pulsante previa inserzione della sottostante chiave.


 

6C 1750 Super Sport Zagato


 

 

Alfa Romeo 6C 1750 Grand Sport alleggerita

(parafanghi ridotti all'essenziale, assenza di capote)

 

 

 

Ugo Zagato (nato a Rovigo il 25-6-1890) ha sempre avuto un forte rapporto con L'Alfa Romeo, collaborazione che ha continuato fino ai giorni nostri grazie al lavoro dei figli Gianni ed Elio. La carrozzeria Zagato, nata nel 1919 in via Ferrè a Milano (attualmente ad Arese), ha dato vita a molti bellissimi modelli Alfa Romeo. Con una profonda cultura dell'alluminio (Ugo Zagatto aveva lavorato nel settore aeronautico) ha realizzato vetture di stile ma anche con la massima cura dei pesi e della aerodinamica.Di seguito elenchiamo solo le Alfa Romeo scoperte:

1924   Alfa Romeo RL SS
1925   Alfa Romeo RM Sport
1926   Alfa Romeo 6C 1500
1928   Alfa Romeo 6C 1500 SS
1929   Alfa Romeo 6C 1750 GS
1930   Alfa Romeo 6C 1750 GS Testa Fissa
1931   Alfa Romeo 6C 1750 spider
1931   Alfa Romeo 8C 2300 Le Mans
1931   Alfa Romeo 8C 2300 Spider corto
1933   Alfa Romeo 8C 2300 spider Monza
1934   Alfa Romeo 8C 2300GT Metallica
1937   Alfa Romeo 8C 2900B Spider Carenato
1948   Alfa Romeo 6C 2500B Panoramica
1991   Alfa Romeo RZ
     

 

 

home
home page